lunedì 18 maggio 2009

CLEROFOBIA CHIUDE

Pubblico, qui di seguito, il messaggio col quale Hereticus annuncia, dopo ben quattro anni di lotta e di impegno, la decisione di chiudere il sito Clerofobia. I toni sono quelli, amari e sconsolati, di chi si rassegna di fronte all'indifferenza ed alla mancata partecipazione del "popolo bue" degli italiani. E' uno stato d'animo, quello di Hereticus, che condivido perché anch'io, purtroppo, più volte sono giunto alla medesima conclusione. Tuttavia, per chi lotta per il rispetto di principi basilari come quelli del principio di laicità e legalità e dei diritti inviolabili di eguaglianza e libertà religiosa, rimane sempre la consolazione di sentirsi in perfetta pace con la coscienza e di poter dire, un giorno: io c'ero. Quasi sempre le rivoluzioni e le conquiste di civiltà -soprattutto nell'italica Colonia del Vaticano- sono state promosse e portate a termine da gruppi ristretti di uomini illuminati: e il "popolo bue" si è materializzato solo quando si trattava di partecipare ai benefici delle lotte altrui.


E così sia
Tra qualche settimana scadrà la licenza per il mantenimento del sito Clerofobia sul WEB.
Non rinnoverò la licenza… e il sito scomparirà nel più profondo dell’inferno….
Ma io lascierò tranquillamente affondare quella che un tempo fu una maestosa nave a vela pirata, e che ora sembra una di quelle barcaccie semisommerse in qualche darsena sperduta.
Il capitano Hereticus ha deciso già da tempo di abbandonare la nave al suo destino, perchè il capitano è stanco, scoraggiato ma soprattutto scoglionato.
Per quasi quattro anni mi sono fatto un mazzo così per combattere lo strapotere della chiesa cattolica sullo stato della Repubblica Italiana….(le maiuscole R e I non sono casuali) , ma dopo tutte quelle discussioni, quegli incontri con compagni di lotta, quelle notti a scrivere articoli infuocati, non abbiamo concluso una beata minchia e io mi sono rotto i coglioni.
Sapete come si dice dalle mie parti per esprimere la totale inoffensività di una azione?
“E’ stato come togliere un pelo a una vacca!”-
Ecco, io probabilmente ho tolto qualche pelo alla vacca, ma del male gliene ho fatto proprio poco.
C’è poco da fare: l’uomo è un bambinone che ha bisogno di essere tenuto per mano lungo l’arco di tutta la sua vita e la mano gliela tende la religione. Dove c’è bisogno c’è denaro.
“Non sarete più soli, ma al vostro fianco trovere gesù, la madonna, padre pio, il beato woityla, il beato pio IX, e una profusione di angioletti protettivi antisfiga.”
Questo grosso modo è quanto la chiesa promette a noi poveri sudditi peccatori ancor prima di nascere, e perciò destinati ad essere consegnati nelle amorevoli mani di santa madre chiesa.
Questa a meno di un mese di età avrà già marchiato a inchiosto il poverino malcapitato che neppure sa che cazzo gli stanno facendo. (Circonvenzione d’incapace?)
La chiesa amorevole in compenso provvederà a nettarci da quell’orrendo peccataccio commesso dai notri tristristrisavoli Adamo ed Eva. Gesù perdona, dio no.
E’ ancora incazzato per una meletta da due soldi che non era neppure cartellinata “Val di Non”.
Io so perfettamente che potrei sciorinare in poche ore tutto il meglio di quanto ho scritto in questi quasi quattro anni, invocando la storia, la antropologia, la logica, la politica e l’economia; ma nulla cambierebbe.
Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire ed è vero.
Inutile imbottire i credenti con notizie bomba sugli scandali pedofili esplosi in varie diocesi d’oltreoceano e usciti allo scoperto grazie ad avvocati coraggiosi, o sulle complicità della chiesa col regime di Hitler o parlare dei milioni di morti (strage degli Indios in America latina, roghi e prigioni con la santa inquisizione, lotta alla cultura e soprattutto alla scienza perchè spesso contraddice le sacre scritture).
Meglio una bella diffusione di peste che dubitare che la madonna sia rimasta vergine anche dopo il parto
I topi apportatori di epidemia?
“Solo messaggeri di dio che è incazzato con noi e ci vuole punire. ” questo quanto asserivano i papi medioevali. (Anche Dracula però utilizzava i topi? Una coincidenza?)
Ci scherzo sopra , ma di fronte a questi orrendi monumenti della peggior storia dell’uomo, quasi tutti noi, abbassiamo gli occhi e guardiamo dall’altra parte.
“Il signor ratzinger ha asserito fermamente che il condom aggrava la diffusione dell’AIDS in Africa? ” lei cosa ne pensa signor Giuseppe Santamaria?
“Come scusi… non ho capito bene…. sa questo silenzio è assordante!”
Dunque ne vale la pena di continuare a combatttere come il famoso soldatino giapponese ritrovato nell’isola parecchi anni dopo la fine del secondo conflitto mondiale?
No… mi arrendo… Mi arrendo sì, ma non alle ragioni del cattolicesimo…
Questo non accadrà mai!!!
Mi arrendo alla stanchezza e al disgusto per i miasmi di certi orrendi scandali che in molti hanno cercato di occultare sotto il tappeto della storia.
Miasmi che ho respirato quotidianamente per troppo tempo.
Mi arrendo alla noia che deriva dal predicare al vento, perchè fa più una puntata su RAI 1 dedicata a san Piripacchio da Cassino, che anni di ininterrotta belligeranza anticlericale.
Mezz’ora di TV-propagada demoliscono mille denunce lanciate sul Web….
Niente da fare… E’ il popolo che vuole che le cose restino così…
Se la gente ne avesse davvero pieni i coglioni diserterebbe in massa le chiese…
Io non so dalle altre parti…. ma pare che le messe domenicali al mio paese siano sempre ben gremite….
In Italia il registro dei battezzati fa la differenza sulla bilancia dell’ingerenza che una religione esercita su uno Stato Sovrano..
Se poi a vent’anni uno decide di mollare per sempre la chiesa non importa…
Il suo posto nel registro dei battezzati non glielo toglie nessuno.
E quello stesso librone serve pure per riscuotere le moderne decime che il cittadino volente o nolente deve elargire al santo staterello.
9 miliardi di Euro l’anno è quanto il povero stato italiano deve donare al vaticano…
Non tutti in contanti.
Molto imposte e gabelle non vengono versate dalla chiesa perchè gli immobili ecclesiatici sono stati esentati dall’ ICI.
Una cifra enorme che dissangua le nostre già anemiche casse statali.
E così se non si vogliono aumentare le tasse, si provvede a tagliare a più non posso le risorse per scuola, sanità, giustizia, sicurezza.
I pensionati hanno pensioni di merda grazie anche alle regalie al vaticano.
Se lo segnino, da qualche parte prima che l’Alzheimer li travolga con una nuvola d’oblio.
Ogni anno lo stato italiano subisce un terremoto… anche senza scosse sussultorie…
Ma non cè niente da fare… Loro vogliono stare là e il popolo vuole che loro stiano là.
Ecco trovata la morale della storia.
La colpa è anche nostra… del popolo bue.
Bene ragazzi… a questo punto vi dico addio sul serio….
Toglierò i blocchi ai commenti così avrete modo di lasciare due righe di saluto… un pò come si fa in certe camere ardenti… brrrrrrr….. tocchiamoci le palle.
Questo è sempre stato un sito intelligente e mi auguro che anche gli avversari usino “lo ben dell’intelletto“, nel caso volessero scrivere due righe.
E così… tutto finisce… speriamo che la cosa valga anche per loro….
E’ stato bellissimo per i primi due anni quando il vecchio blog girava a folle velocità e si era formata una splendida cordata di clerofobi dal cervello fine e dalla tastiera facile che hanno dato vita ad uno dei più scoppiettanti siti del web.
Ora è tempo di salutarci….
Non è detto che non apra un blog sulla poesia… o sui bei tempi andati… quando io avevo gli occhi ancora pieni di sogni…
Chissà
Addio…..
http://www.clerofobia.it/?p=482

8 commenti:

Danx ha detto...

Beh, cosa poteva fare? Era solo un sito. Se si vogliono cambiare le cose ci si unisce per fondare un partito o una grande lobby come lo Uaar sta diventando.
Un sito serve per discutere e sensibilizzare, non puoi mica pretendere di cambiare tutto in 4 anni quando la gente guarda la tivvu e basta!

luigitosti ha detto...

Concordo con te, ma capisco lo sconforto di Hereticus. In realtà i risultati li potremo vedere in futuro, in ogni caso è bene non mollare.
Luigi

giovanni graceffa ha detto...

Forse ha chiuso perchè è tornato ad essere il cattolico che è sempre stato.

luigitosti ha detto...

Carissimo Giovanni Graceffa, da bravo cattolico, aduso ad andare a trovare Gesù nei templi sicilusi, devi proprio avere ragione tu: l'Hereticus si deve essere convertito al cattolicesimo, dopo aver letto il tuo libro preferito, Il Vangelo secondo Giovanni. D'altro canto, considerando i trattamenti criminali che avete riservato agli heretici, arrostendoli cristianamente sui roghi, la prudenza non è mai troppa.

giovanni graceffa ha detto...

Lei mi sembra una persona simpatica ed ironica. Quindi accetterà una mia unica risposta ironica.

Se fosse vero (buon per lui) che l'Hereticus si fosse convertito al cattolicesimo per sfuggire al rogo, allora ha fatto male i suoi conti poichè i numeri dei crimini perpetrati dalle ideologie atee, nei confronti dei cristiani durante il corso della storia, sono di gran, gran ma di gran lunga superiori dei piccoli fuochi cristiani. Quindi il riscio che potrebbe correre di finire arrosto è oggi maggiore definendosi oggi cattolico piuttosto che heretico.

Con simpatia

luigitosti ha detto...

Non mi consta -ma dipende sicuramente dalla mia abissale ignoranza- che "i numeri dei crimini perpetrati dalle ideologie atee, nei confronti dei cristiani durante il corso della storia, sono di gran, gran ma di gran lunga superiori dei piccoli fuochi cristiani". Non mi consta che vi siano state associazioni di atei che hanno sterminato decine e decine di milioni di musulmani, ebrei, valdesi, catari etc. etc. con crociate inneggianti a "Dio lo vuole!" Non mi consta che vi siano stati tribunali dell'inquisizione atea che abbiano bruciato streghe, eretici, omosessuali ed altri liberi pensatori. Non mi consta che questi Tribunale dell'Inquisizione atea abbiano perseguitato e condannato scienziati perché osavano affermare verità che contrastavano con le "infallibili" scritture "Divine". Non mi consta che gli atei abbiano mai sacrificato uomini, bambini o animali per rendere onore agli "dei". Non mi consta che Hitler e i nazisti -che esibivano sulle cinture la scritta "Dio è con noi"- fossero dei diabolici "atei": simili panzane le può diffondere l'attuale Papa Ratzinger, cioè un ex nazista che ha aderito alla gioventù itleriana.
Non mi consta che gli atei abbiano mai imposto segni distintivi agli ebrei o li abbiano richiusi nei ghetti e li abbiano discriminati, adducendo a sostegno di simili criminalità la volontà divina.
Non mi consta che associazioni di atei abbia perpetrato genocidi di massa, come quelli perpetrati dai cristiani ai danni degli indigeni americani ed australiani, accampando anche qui diritti che discendevano direttamente da Dio.
Tutto questo -ed altro su cui sorvolo- non mi consta: visto, però, che lei ha illuminato la mia mente disvelandomi l'esistenza dei crimini degli atei, di fronte ai quali le vostre gesta cristiane divengono piccoli fuochi fatui, le dò l'opportunità di elencarmeli, analiticamente, per i seguenti periodi storici:
1°) 6.000 A.C. - 3.000 a.C.;
2°) 3.000 A. C. - 1.500 A. C.;
3°) 1.500 A.C. - 500 a. C.;
4°) 500 A.C. - 33 d. C.;
6°) 33 d. C. - 400 d. C.;
7°) 400 d. C. - 1.000 d. C.;
8°) 1.000 d. C. - 1.500 d. C.;
9) 1.500 d. C. - 1.800 d. C.;
10) 1.800 d. C. - 1.900 d. C.
Resto in attesa di verificare come se la caverà e a quali ulteriori sfoghi di fantasia ricorrerà per descriveri i misfatti degli atei nella storia di questa Pianeta Terra. Se dovesse trovare difficoltà, potrà rivolgersi alla Chiesa o ad altra associazione dedita alle mistificazioni.La saluto distintamente.

Hereticus ha detto...

Tranquillo Giovanni, non mi sono convertito al cattolicesimo. Un giorno scrissi un post, putroppo perduto, intitolato "Il punto di non ritorno", nel quale asserivo che al punto in cui ero giunto riguardo la conoscenza delle verità storiche del cristianesimo, anche volendo non avrei mai potuto recedere dalle mie idee. Sapere che il cristianesimo altro non è che un cocktail di varie religioni anteriori di secoli alla "venuta" di cristo, non stimola certo a rientrare nel gregge dei cattolici.
Ti saluto comunque con affetto perchè da quando ho fondato il sito, sei stato sempre un avversario leale. Ciao
Hereticus

giovanni graceffa ha detto...

Mi scuso con il caro Luigi Tosti, ma approfitto del suo spazio per salutare il mio amico Hereticus, sono contento di vedere che almeno non sei sparito dalla blogosfera, un abbraccio